CARLO AIMETTI
biografia

Nato a Bisuschio (Varese) il 20 settembre 1901 dove muore nel 1980. Allevo del Felisari, si dedicato al paesaggio, dipingendo con tecnica personale giardini, parchi, montagne, laghi e marine. Apprezzate le sue interpretazioni della natia Val Ceresio e della Valle d'Intelvi. Ha partecipato a diverse mostre collettive nelle gallerie di Milano (Duomo, Ranzini, Camposanto, Guglielmi). All'Arengario di Monza il Comune ha acquistato taluni quadri tuttora in quegli uffici. Ha pure esposto in note gallerie di Torino, Trieste, Bergamo e Parma. Una sua personale allestita nel 1953 al Centro Arte San Babila a Milano, ebbe vivo successo. Tratta la tecnica ad olio e con particolari effetti il pastello. Ultime sue collettive a San Fedele e Pellio Intelvi nell'agosto del 1968 e 1969; sua personale alla Galleria Bosoni di Lecco nel maggio 1966.
 

torna alla pagina delle opere